Guadagnare con instagram

 Guadagnare con instagram

Come guadagnare con instagram.

Siamo sempre più immersi in nuove realtà economiche e quindi perchè non cercare strade alternative per poter ottenere del denaro, con nuovi lavori e nuove idee?
Ecco allora che è lecito chiedersi come è possibile guadagnare grazie a particolari social in voga, tra questi Instagram.
Questo pensiero sorge nel momento in cui, guardando alcuni VIP, ci poniamo il quesito su come possano effettivamente alimentare i loro proventi semplicemente utilizzando delle piattaforme.


Ho cominciato a cercare di come questi Instagrammer riescano a focalizzare l’attenzione dei loro followers per tradurla in moneta sonante.


Esistono diverse alternative che non sono in contrasto tra loro, per poter attirare sponsor oppure followers verso merce prodotta in primis oppure pubblicizzata.
Certamente è obbligatorio avere una buona platea di base, ma non così enorme come si potrebbe pensare. Quello che gli Instagrammer hanno è ciò che molte aziende vorrebbero, ovvero popolarià nel senso di vasto pubblico e capacità di influenzarlo.
Con diverse proporzioni è così possibile arrivare ad avere un vero e proprio impero online o semplicemente aggiungere qualche entrata in più al menage familiare.
Il numero dei followers dipende molto dall’ambiente merceologico in cui si muovono, ovvero dalla categoria di prodotti che si intende creare o sponsorizzare. Inutile dire che i settori che meglio rappresentano un’ attrattiva sono la moda, il fitness, la bellezza e anche il cibo e la cucina.

Riflettevo su quanto un messaggio ripetuto e diffuso per tutto il numero dei followers possa essere efficace. Prima di arrivare a grandi numeri, ho pensato semplicemente a quanto possano già essere funzionali soli 1000 followers per cominciare a guadagnare.
Condividere dei post sponsorizzati aiuterà già a far lievitare i soldi. Lo scopo delle marche è quello di essere conosciute e quindi hanno tutto l’interesse di essere diffuse quanto più possibile.
Un’altra possibilità, se vogliamo derivante da questa, è quella di prendere parte a programmi di affiliazione in modo che una percentuale delle vendite della merce possano finire nelle nostre tasche.
Poi si può pensare anche di creare un prodotto proprio, digitale oppure fisico, e non solo: oltre alla vendita si può offrire un servizio a pagamento.
Quando si è Instagrammer più quotati, per esempio, è anche possibile vendere le fotografie di se stessi oppure, se si è abili fotografie, le proprie fotografie scattate.
Molto proficue possono essere delle vere e proprie collaborazioni in qualità di influencer con delle aziende.

Il pubblico che un inlfuencer si è creato grazie alle sue competenze o conoscenze o simpatia, può essere di gran aiuto a qualsiasi ditta, proprio perchè le personalità degli Instagrammer vengono vissute come modelli e come esempi da seguire. Soprattuto il pubblico si fida delle opinioni dell’Influencer per cui ascolterà quello che dice anche in termini pubblicitari.


Si deve tener conto, comunque, che le aziende non sono interessate al numero di followers, nè tanto meno a quelli potenziali: l’interesse primario di qualsiasi ditta è quello di riuscire a vendere prodotti, merci o servizi. Quindi l’interesse di quest’ultima è la capacità dell’Instagrammer di convincere. E’ più fruttuoso un Instagrammer con un po’ meno followers, ma con maggiori capacità di convincimento di uno che ne possiede un numero maggiore, ma che sia meno coinvolgente a livello mediatico.

Saranno necessarie delle mediazioni per capire effettivamente come guadagnare sui prodotti sponsorizzati. Generalmente si può negoziare tutto, senza grandi problemi e trovare un accordo. Se invece si parla di questioni di carattere etico è ovvio che sta poi all’Instagrammer decidere cosa avallare oppure no. I brand selezionato gli Influencer e anche gli Influencer dovrebbe porsi il problema di cosa accettare di sponsorizzare. Generalmente gli accordi tra aziende e Influencer comprendono l’utilizzo di foto, video o pubblicità da utilizzare su Instagram o su altri siti, tutto è da definire in fase contrattuale.

Avatar

Shark

POST CORRELATI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.